Tu sei in..: Home Greci

I Greci

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Le origini della civiltà greca risalgono al periodo in cui, dal XII al IX secolo a.C. (circa), tribù di Ioni, Eoli, Dori, provenienti dai Balcani, occupano, in fasi successive, il Peloponneso.
La civiltà greca con capo a Micene, si sviluppa sulle coste dell’Asia Minore e dell’Italia meridionale, intorno al VIII A.D., per poi espandersi fino in Egitto e Oriente fino ai confini dell’India, grazie alle mire espansionistiche di un grande condottiero : Alessandro Magno.
L’arte greca, culla per molte civiltà, si sviluppa in più periodi, differenziandosi per varie caratteristiche : Periodo Arcaico (dal VIII secolo alla prima metà del V secolo A.D.); Periodo Classico (dalla seconda metà del V secolo a tutto il IV secolo a.C.); e Periodo Ellenistico (dal III secolo al II secolo a.C. compreso).
Se nel Periodo Arcaico l’arte greca risente ancora degli influssi dei popoli dei Dori e degli ioni, con strutture grezze e massicce, pian piano le tecniche ed il gusto va affinandosi, con templi più slanciati e pitture maggiormente ricche di particolari e colori.

Una delle opere più belle e grandiose, risalente al Periodo Classico, è sicuramente l’Acropoli di Atene, costruita per volontà di Pericle dai più importanti artisti del tempo, affinché divenga il simbolo della grandezza greca.
L’arte greca risulta povera di testimonianze pittoriche, mentre al contrario la scultura e l’architettura fioriscono. Lo studio dell’anatomia umana diviene fattore di vanto, capace di regalare alla scultura di un corpo armoniosità e leggiadria, tale da far sembrare quell’opera capace di respirare nel marmo e nel bronzo, e carica di tensione e movimento.
La capacità tecnica è al massimo livello, espressa anche nelle decorazioni di splendidi vasi, che riproducono la sempre più ricca e raffinata padronanza dell’artista dei mezzi tecnici. Vastissima è la produzione dei monili e di oggetti preziosi. Nasce il mercato delle opere d'arte, riprodotte anche in serie, in copie di piccolo formato.

Per quanto riguarda l’Architettura, i greci furono maestri nella costruzione di templi e teatri. Sviluppano, successivamente nel tempo, tre tipologie di Ordini architettonici : Dorico, Ionico , Corinzio.
Importante era comunque e sempre il carattere naturalistico delle costruzioni, da intarsi di foglie e viticci per i capitelli dei templi, a quinte importanti per i teatri, a cielo aperto. Le strutture erano semplici, ma sempre funzionali ed esteticamente armoniose.

Per quanto riguarda la scultura, importante è la rappresentazione della figura umana . Le statue più antiche (VIII-VI secolo) raffigurano prevalentemente giovani uomini “Kouros” e donne “korai” , realizzate in pietra o marmo, sculture votive, erette con uno scopo propiziatorio, rigidamente frontali.
Dal V secolo si intensifica l’interesse per l'anatomia e la rappresentazione del movimento.
Le divinità, dal corpo umano, sprigionano forza e giovinezza, una bellezza perfetta e irrangiungibile, con i muscoli in tensione, e un corpo incorruttibile dal tempo. I grandi scultori del V secolo (Mirone, Policleto, Fidia) e del IV secolo (Prassitele, Lisippo) esaltano la perfezione della muscolatura e studiano accuratamente l'armonia e la proporzione fra le parti del corpo.
Dal III secolo in poi l'ideale dell'uomo greco perfetto viene abbandonato. Nelle forme vengono riprodotti anche i difetti del corpo e delle espressioni, in modo da far risaltare la personalità del soggetto, che con le proprie capacità è divenuto importante.Gli eroi da rappresentare sono : condottieri, uomini politici, filosofi, poeti, artisti.

Per quanto riguarda la pittura , quella più antica si ispira a motivi naturalistici (serpenti, uccelli, ecc.) e geometrici. Con il passare del tempo il soggetto più rappresentato diviene la figura umana; dapprima essa viene dipinta in nero sul fondo rosso della terracotta, successivamente viene dipinto il fondo con vernice nera, lasciando in rosso la figura.

Procedi al Negozio

Up

Concetti chiave

Categorie

Prodotti casuali

Sesterzo di Lucio Vero 161 - 169 d.C.
Sesterzo di Lucio Vero 161 - 169 d.C.
€45,00
Lupa Capitolina cm 6 x 4 base marmo
Lupa Capitolina cm 6 x 4 base marmo
€36,00

ETRome Carrello


Il carrello è vuoto.

Up





Antica Moneta Etrusca
Antica Moneta Etrusca
€21,00

Statuetta cavallo in ottone patina antica, h cm 17
Statuetta cavallo in ottone patina antica, h cm 17
€36,00

CRATERE A COLONNETTE
CRATERE A COLONNETTE
€108,00

Tetradramma di Agrigento 425 a.C.
Tetradramma di Agrigento 425 a.C.
€4,00

Maglietta Legio II Italica
Maglietta Legio II Italica
€20,00

Orecchini etruschi
Orecchini etruschi
€30,00

Peliche a figure rosse
Peliche a figure rosse
€352,00

Pendente antica Roma
Pendente antica Roma
€35,00

Up

Page loaded in: 0,006 sec.